Postato su

Restauro portone in legno castagno antico, Sant’Arsenio, Vallo di Diano, Salerno, Sud Italia

Restauro portone legno castagno antico del XVIII ° secolo

Restauro portone antico castagno Sant’Arsenio, Salerno, Vallo di Diano, Sud Italia Epoca: fine XVIII° secolo Stile: Tradizionale, rustico Provenienza: Sant’Arsenio, vallo di Diano, SA, Italia meridionale Descrizione: Si tratta di un portone di un vecchio locale granaio di un palazzotto nobile della provincia di Salerno, nel Vallo di Diano, sud Italia. Palazzo signorile di Sant’Arsenio, nel centro storico, portone antico completamente realizzato a mano. Ha subito qualche modifica strutturale soprattutto nella parte bassa, dove sono presenti anche danni strutturali al legno causa di intemperie e insetto che mangiano il legno stesso. Buone condizioni di conservazione della patina originale. Restauro: Il restauro è partito dalla rimozione…

Per saperne di più

Postato su

Restyling tavolo noce massello Polla Salerno vallo di Diano

Restyling tavolo noce ricostruzione piano fasce prolunghe castagno Sant'Arsenio Salerno

Restyling tavolo noce ricostruzione piano fasce prolunghe castagno Polla Salerno Epoca: primo metà XX° secolo Stile: Eclettico Provenienza: Polla, vallo di Diano, SA, Italia meridionale Descrizione: Tavolino allungabile in noce massello. Fattura artigianale locale, buona qualità in cattive condizioni di conservazione. Mancanti piano centrale e completamente da rifare le fasce inferiori. Restauro:  Il mobile era in condizioni di conservazione precarie. Il centro del piano presenta un foglio di compensato che mal si adatta al tavolo in noce massello. La zona inferiore dei piedi è completamente da rifare, in buone condizioni solo gli elementi centrali. Il tavolo è stato levigato e sono stati rimossi tutti gli…

Per saperne di più

Postato su

Restauro di un portone in legno di castagno, 1932

©RestauriRaia.com Restauro, ristrutturazione e restyling di manufatti in legno. Stato di conservazione prima dell’intervento Lo stato di conservazione era discreto, nella parte bassa del portone era in atto un attacco termitico, mentre l’anta destra presentava uno dei montanti spezzato in un punto. La chiusura e apertura delle ante e delle scuri non era completamente praticabile a causa di riverniciatura stratificate, ossidazione e in alcuni casi malfunzionamento della ferramenta. L’intervento di restauro Le condizioni precarie dello stato di conservazione del portone: un montante dell’anta destra spezzato in un punto, ha fatto incentrare l’intervento in prima istanza sulla tenuta strutturale dell’opera che…

Per saperne di più